Nelle regioni artiche, le caratteristiche delle coperture nevose quali l’estensione, le dimensioni e la forma dei grani, la rugosità superficiale e lo spessore variano naturalmente nel corso delle stagioni, ma sempre più frequentemente si osservano cambiamenti inattesi e repentini che ne alterano il fragile equilibrio. Il monitoraggio di queste superfici è pertanto uno dei elementi cruciali per gli studi climatico-ambientali e può essere condotto tramite l’analisi di dati ripresi da sensori satellitari multispettrali.

Il comportamento ottico della neve è controllato, nelle lunghezze d’onda del visibile e del vicino infrarosso, dalle dimensioni e dalla forma dei grani, dalla presenza di impurità e dal contenuto di acqua liquida. Le variazioni nelle caratteristiche del manto nevoso si riflettono quindi nella sua risposta spettrale che può pertanto essere utilizzata sia per distinguerne l’estensione sia per studiarne le proprietà microfisiche superficiali.

 

Attività di ricerca

Snow IceCReM

Sistema per il monitoraggio in continuo delle coperture nevose denominato Snow-Ice...

Read More

SISpec

Libreria spettrale SISpec: dataset di dati spettrali, accompagnati dalle relative informazioni...

Read More